Hemel Hempstead. U.K. MCS: uranio e metalli pesanti, il colonnello Calcagnini sempre sotto controllo

 

13 Febbraio 2019

Fonte:  Facebook Brigata Folgore

Compulsare su Facebook anche: Vittime dell’uranio impoverito

 

 

 

MAI ARRENDERSI

 

Ecco i salutari effetti dei metalli pesanti e dell’uranio di classe “innocua”

Salutateci i luminari spenti, sempre, con tanto affetto.

 

Carlo Calcagni si trova qui: Breakspear Medical.

Hemel Hempstead, Regno Unito

 

 

 

 

 

 

 

 

Siete in tanti a seguirmi e a scrivermi messaggi meravigliosi, per ringraziarmi e darmi sostegno.
Per questo ritengo giusto dirvi come procede: ieri sono andato a #Londra, nel centro di ricerca William Harvey Research Institute, https://www.qmul.ac.uk/whri/ perc una visita specialistica con il Prof. Julu. ed il Dottor Shah e verificare i danni del

#SISTEMA #NERVOSO #AUTONOMO.


Come temevo, le mie condizioni cliniche risultano ulteriormente #PEGGIORARE.

Gli #EFFETTI dei #CONTAMINANTI #NEUROTOSSICI, presenti nel mio organismo, stanno favorendo la #DEGENERAZIONE #NEUROLOGICA. Un aggravamento che si aggiunge alle pessime notizie avute dopo aver parlato con la Dott.ssa J. Monro, primario del #Breakspear Medical.

I tantissimi prelievi di sangue eseguiti e la biopsia dei grassi, hanno reso ancor più definito il mio quadro clinico poiché è stata effettuata appositamente la ricerca di “particolari” #METALLI #PESANTI: gli esiti hanno confermato la presenza di #NICKEL, #MERCURIO, #ANTIMONIO, #NA-BENZOATO e #URANIO ACETATO, non l’uranio che possiamo trovare in natura, ma quello #RADIOATTIVO che deriva dalle centrali nucleari, con cui vengono prodotti i tristemente noti proiettili di URANIO #IMPOVERITO!


A volte è difficile continuare a vedere la luce in questo tunnel sempre più stretto, ma poi arrivano i vostri messaggi e mi fate compagnia per ore, anche durante le notti insonni per i dolori che mi fanno compagnia 24 ore su 24.
Questo conferma l’importanza di ciò che faccio e rappresento per tanti che mi danno fiducia e mi prendono come #ESEMPIO.

Non posso fermarmi!
Non devo e non voglio!

Il mio andare avanti, a denti stretti, è per me irrinunciabile.
Tra qualche giorno è San Valentino: una festa che si identifica con l’AMORE.
Io la festeggerò qui a Londra, con il
mio fraterno amico Franco, mio infermiere personale, e con una videochiamata ai miei familiari e ai miei più cari amici, in compagnia delle mie #TERAPIE e tanta nostalgia di casa.

I #DOLORI costanti mi impediscono di dimenticare il passato e perché mi sono ammalato.
Per non sentire i dolori e cercare di ingannare me stesso penso agli #OBIETTIVI che mi sono prefissato: salgo sulla mia #BICI, che ho posizionato in una stanza di questo appartamento decisamente spoglio, e pedalo per continuare a #SPERARE e sentirmi #VIVO.
Non c’è rimedio!

Questa è una vera #GUERRA e le mie #BATTAGLIE le vinco ogni volta che decido di “NON ARRENDERMI”.
Grazie a Dio sono ancora qui, ma un grazie va anche a tutti voi che siete sempre pronti a sostenermi.

 

Il Colonnello r.o. Carlo Calcagnini è su FaceBook. Aprire per vedere il filmato e altro.

 

“I AM, io sono il colonnello”, film sulla vita di Carlo Calcagni – Askanews

www.askanews.it/…/i-am-io-sono-il-colonnello-film-sulla-vita-di-carlo-calcagni-201803…

http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=3&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwjRwoe-67ngAhUK_aQKHfwrB34QFjACegQICBAB&url=http%3A%2F%2Fwww.secoloditalia.it%2F2018%2F06%2F

io-sono-il-colonnello-giovedi-a-roma-proiezione-del-docufilm-su-carlo-calcagni%2F&usg=AOvVaw0az-1hsVKC-H1AQcGDa9Yf