Cicuta per ministri economisti e cazzoni vari. Un poco di molto rischiosa filosofia fra irte cime

18 Aprile 2021 Fonti: Armando Editore, Libreria Universitaria, Mondadoristore

L’intraprendenza di un pensatore e la sua visione metafisico-teologica del mondo lungo il percorso occidentale. Mentre da lontano il pensiero filosofico cinese e indiano continuano a guardarci dalle loro alte e ancor più antiche vette.

Perché gli enti non sono eterni. Confutazione delle tesi di Severino e Parmenide

di Alessandro Giraudi

In questo breve saggio l’autore discute sia la teoria dell’eternità degli enti
di Emanuele Severino, sia la tesi famosa di Parmenide che ne fa da perno.
L’autore sostiene che entrambe hanno come errate premesse dei concetti
sbagliati dell’essere e del nulla, cioè l’idea che l’essere sia ciò che si
oppone al nulla, e che il nulla sia ciò che si oppone all’essere. In realtà il
nulla è il mondo vuoto, è il limite dell’essere, ossia è compatibile con
esso. Gli enti non sono eterni perché, non essendoci una forte e irriducibile
opposizione tra il nulla e l’essere, il sorgere delle cose dal nulla e il loro
ritornare nel nulla non è contraddittorio.
Nel saggio inoltre viene approfondito e rinnovato il concetto di “essenza”
e ripensata radicalmente anche la distinzione tra sostanza e accidente.

Armando Editore
1 Anno di edizione: 2021 Collana: Scaffale aperto Numero di pagine: 88 Prezzo: € 10,00
COD: 9788869929571

Dello stesso autore:

La visione universale del mondo

Per la rivoluzione inclusiva

Prefazione di Marco Gatto

L’opera è una riflessione filosofica su tre temi fondamentali strettamente intrecciati: la realtà (il mondo reale), Dio e il divenire delle cose (problema quest’ultimo correlato alla questione del nichilismo). La tesi che l’autore intende dimostrare consiste nell’affermazione dell’esistenza di una visione universale della realtà e di Dio che è condivisa da tutte le coscienze umane, a prescindere dalla loro collocazione geografica e storica: dunque una visione che è universale sia nello spazio che nel tempo.

Alessandro Giraudi è nato a Cuneo nel 1974. È laureato in Filosofia, con una tesi dall’indirizzo teoretico e relazionata dal prof. Maurizio Ferraris. La visione universale del mondo è il suo primo trattato filosofico autonomo.


ARMANDO EDITORE Anno di edizione: 2019 Numero di pagine: 460
COD: 9788869926006 Prezzo:€15,00

GLITCH MAGAZINE - Arte Culture & Digital Bits

Glitch MagazineHOME

HomeLibri e lettureINTERVISTE  La visione universale del mondo. Per una filosofia inclusiva | INTERVISTA

La visione universale del mondo. Per una filosofia inclusiva | INTERVISTA

Che cos’è il sentire comune? In che rapporto sta con una disciplina antica e complessa come la filosofia? E come può, se può, costituire la base per comporne le più storiche diatribe? Ne parliamo con Alessandro Giraudi, autore de “La visione universale del mondo. Per la rivoluzione inclusiva”, Armando Editore